730/2016 Documenti

29/05/2016

Rivolgiti con fiducia ai nostri uffici per le tue dichiarazioni reddituali, per info tel. 0973 612 007

I documenti 730 anno 2016 sono indispensabili per poter fruire delle detrazioni e deduzioni di imposta circa le spese sostenute dal contribuente nell'anno precedente. Tali spese, infatti, debbono essere debitamente certificate con ricevute, scontrini e fatture se riguardano ad esempio le spese mediche sanitarie effettuate dallo stesso contribuente o per conto del familiare a carico, spese funebri o veterinarie, o con copia dei contratti mutuo per procedere alla detrazione degli interessi passivi o delle spese per l'acquisto dell'immobile prima abitazione ecc. Tutta la documentazione, circa le detrazioni ai fini Irpef, devono essere quindi presentate al Caf, intermediario abilitato, associazioni di categoria o al sostituto di imposta in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi mediante modello 730 e deve essere conservata dallo stesso dichiarante per i successivi 4 anni.

Documenti 730 2016 da presentare al Caf:

I contribuenti che per la presentazione della dichiarazione dei redditi, optano per la compilazione del 730 2016 ordinario e non precompilato dall'Agenzia delle Entrate o vogliono modifcare o integrare la dichiarazione precompilata, devono provvedere a raccogliere tutta una serie di documenti prima di recarsi al Caf, intermediario o consegnare il modello al sostituto di imposta se vogliono fruire delle detrazioni e deduzioni che scontano le tasse dovute per l'anno di imposta 2014.

I documenti da presentare al Caf per la compilazione modello 730 2016 sono:

Dichiarazione dei redditi anno precedente quindi copia del modello 730 o Unico.

Codice fiscale e documento di identità del dichiarante e dei familiari a carico.

Documentazione relativa a proprietà, usufrutto o possesso di immobili ad esempio certificati catastali con rendita catastale o atti notarili.

Imu pagata nel precedente anno.

Per i contribuenti che hanno esercitato opzione cedolare secca affitto:

Visura catastale dell'immobile dato in locazione.

Contratto di locazione registrato all'Agenzia delle Entrate.

Ricevuta della raccomandata inviata all'inquilino per la comunicazione di rinuncia all'aumento del canone pattuito nel contratto.

Copia del modello RLI per l'adesione della cedolare secca.

Nuovo modello cu 2016, certificazione unica dei redditi da lavoro dipendente, pensione e assimilati attestante i redditi derivati da: 

Indennità pagate al contribuente a titolo di cassa integrazione, mobilità, disoccupazione NaspI.

Redditi derivati da contratti co.co.co. o a progetto.

Pensioni estere o integrative.

Borse di studio, gettoni di presenza o lavori socialmente utili.

Assegni periodici al coniuge a seguito di separazione legale o divorzio. 

Documenti che certificano altri redditi percepiti ad esempio per lavoro autonomo occasionale, Voucher Inps, attività dilettantistica o dividendi da azioni.

Ricevute di versamento modello f24 per acconto Irpef.

Documenti credito di imposta per acquisto prima casa.

 

Documenti detrazione spese sanitarie modello 730 2016:

Le spese sanitarie 730 sono detraibili al 19% ai fini Irpef entro la soglia massima di 6.197,48 e franchigia di 129,11 euro. Il contribuente pertanto per fruire della detrazione di tali spese effettuate nel 2015 e sostenute nel suo interesse o per il familiare a carico, in sede di compilazione del modello 730, ai fini di dichiarazione dei redditi 2016, il contribuente deve presentare la seguente documentazione:

Fatture e scontrini parlanti per l'acquisto di farmaci. Per essere detraibile la spesa dei medicinali, è necessario che siano indicati sullo scontrino fiscale la natura del farmaco, la quantità, il codice identificativo alfanumerico presente sulla confezione e il codice fiscale del destinatario del medicinale.

Fatture di visite medico generico, specialista o omeopata

Certificati medici per uso sportivo, patente, a scopi legali o assicurativi, per malattia o infortunio.

Ricevute fiscali e documentazione relativa ad interventi chirurgici o trapianti

Analisi ed esami diagnostici

Fatture rilasciate da neuropsichiatra -psicoterapia iscritto all'albo

Ricevute prestazioni rese dal personale professionista per l'assistenza diretta della persona, fisioterapista, podologo, odontotecnico ecc 

Spese effettuate per ginnastica correttiva, riabilitativa, cure termali o fitoterapia. In questo caso occorre presentare anche la prescrizione medica.

Ricevute di acquisto o noleggio di apparecchi sanitari come ad esempio misuratori di pressione o aerosol.

Spese sostenute per l'acquisto o l'affitto di mezzi necessari alla deambulazione e locomozione portatori di handicap così definiti dalla legge 104/92, ossia: 

sedie a rotelle, stampelle ecc

spese di mezzi necessari all'integrazione e al miglioramento delle condizioni di vita del portatore di handicap come ad esempio l'acquisto di computer, modem, telefono vivavoce, fax con relativa prescrizione medica.

Spese di abbattimento barriere architettoniche compresa la collocazione di scale mobili, rampe o ascensore.

Acquisto di veicoli per disabili o per il loro trasporto. In questo caso la detrazione del 19% spetta per l'intero importo senza calcolare la franchigia. Il limite massimo di detrazione è per un massimo importo di 18.075,99.

Acquisto cani guida per le persone non vedenti. In questo caso la detrazione 19% è sull'intero importo e spetta una sola volta in 4 anni, salvo i casi di perdita del cane. E' prevista un'ulteriore detrazione forfetaria di 516,46 euro per le spese di mantenimento del cane.